English —  Español — 中文 —  Deutsch —  Français —  Italiano — 日本語 —  한국어 —  русский — Português — Nederlands

Le vacanze invernali possono sembrare il periodo più impegnativo dell’anno, ma sapete che anche per quanto riguarda i viaggi è la stagione più trafficata? L’ultima settimana dell’anno è quella più intensa per molti host di Airbnb: ci aspettiamo quasi il doppio dei viaggiatori rispetto a oggi! L’anno scorso, infatti, 3 milioni di persone hanno soggiornato in alloggi Airbnb solo a Capodanno.

Continuate a leggere i suggerimenti per sfruttare al meglio questo momento, in quanto l’inverno offre diverse opportunità per attirare l’attenzione dei viaggiatori e affascinarli con l’allegria delle feste. Ecco alcune idee per trasformare gli auguri di questa stagione in prenotazioni.

Sfruttare il periodo

Sebbene alcuni scelgano di trascorrere le feste con la famiglia e gli amici, non tutte le vacanze si festeggiano meglio a casa. Il Capodanno è quel periodo in cui i viaggiatori e la gente del posto sono alla ricerca di qualcosa di allegro da fare in gruppo e le opzioni sono spesso limitate e troppo costose. Come potete rendere la vostra esperienza un’eccezione?

Offrire più date per la vostra esperienza a chi è in vacanza in città permetterà ai viaggiatori di poter trascorrere in buona compagnia questi giorni importanti e può farvi ricevere delle prenotazioni aggiuntive in quanto altri host potrebbero essere via.

Potete anche pensare alle “vacanze invernali” più in generale: il giorno di San Valentino a febbraio è un’altra occasione in cui i viaggiatori cercano qualcosa di speciale da fare che sia diverso dalle solite cene e dai drink delle vacanze passate. Ecco un breve elenco di vacanze di diverse regioni per darvi un’idea:

Hanukkah: dalla sera del 2 alla sera del 10 dicembre

San Nicola: 6 dicembre

Solstizio d’inverno: 21 dicembre

Santa Lucia: 13 dicembre

Vigilia di Natale: 24 dicembre

Natale: 25 dicembre

Kwanzaa: dal 26 dicembre al 1° gennaio

Vigilia di Capodanno: 31 dicembre

Capodanno: 1° gennaio

Epifania: 6 gennaio

Martedì grasso: 5 marzo

San Valentino: 14 febbraio

Capodanno lunare: 5 febbraio

Incanalare lo spirito natalizio

L’inverno ha il potere di trasformare i luoghi. Un tranquillo paesino diventa un vivace spettacolo di luci, un mercato locale diventa un’attività interessante per le vacanze. Questa è la vostra occasione per condividere luoghi e storie specifici di questa stagione. Se si tratta di un pranzo, potete aggiungere alcuni sapori tradizionali delle vacanze? Potete organizzare un’attività manuale a tema? Potete anche rielaborare leggermente il titolo della vostra esperienza o aggiungere nella descrizione le attività che proporrete per riflettere questi cambiamenti.

Ad esempio, Danijela crea un’edizione natalizia della sua esperienza fotografica che include vin brulé e luoghi a tema selezionati, mentre Petra propone una versione in edizione limitata del suo tour a piedi che esplora i mercati natalizi di Budapest.

Se un piccolo cambiamento non vi sembra sufficiente, potete anche proporre un’esperienza specifica per le feste, come Ian, che accompagna i suoi ospiti a fare  shopping festivo a Montreal, o Deborah e Fiamma, che organizzano una festa di Natale all’italiana con un pranzo di quattro portate e tanta buona compagnia.

Le tradizioni delle vacanze invernali sono tra le più preziose, affascinanti e interculturali che abbiamo. Quale modo migliore per far sentire a casa i vostri ospiti?

Prepararsi alle condizioni climatiche

Se la stagione delle vacanze è caratterizzata da condizioni climatiche scomode o imprevedibili, con un po’ di pianificazione in più, lo spettacolo può continuare nonostante le condizioni sfavorevoli.

Se, ad esempio, il vostro gruppo deve stare all’aperto per lunghi periodi di tempo, cercate di programmare delle pause per riscaldarvi con una bevanda calda. Considerate inoltre l’idea di portare guanti, sciarpe o altri strati aggiuntivi per far coprire bene i vostri ospiti. Ricordate che le circostanze inaspettate sono un’opportunità per dimostrare la vostra adattabilità e il vostro impegno per garantire il comfort degli ospiti.

Non dimenticate di utilizzare la descrizione dell’esperienza per assicurarvi che i vostri ospiti siano a conoscenza dei dettagli aggiuntivi che avete pensato per farli stare a loro agio in questa stagione.

Il momento più difficile è stato quando ho dovuto tenere un’esperienza in una giornata molto fredda in cui c’è stata una tempesta di ghiaccio! Poiché la mia esperienza è principalmente all’aperto, ho inserito alcune pause per bere un caffè caldo e ho trovato dei posti dove riscaldarci lungo il percorso per assicurarmi che tutti stessero bene. I miei ospiti hanno dimostrato una grande forza d’animo! Ho imparato che quando si lavora in balia delle condizioni atmosferiche, si deve essere flessibili e modificare il percorso di conseguenza, anche se il piano iniziale aveva tempistiche perfette.

– Jess, host di un’esperienza di fotografia a Toronto

Un cambio di stagione porta con sé altri cambiamenti. Cambiare il proprio guardaroba, pianificare le ore diurne, prepararsi alle intemperie come neve, pioggia o calore, a seconda di dove ci si trova nel mondo. Ci auguriamo che questi consigli vi diano alcune idee per le modifiche stagionali che possono estendersi anche alla vostra esperienza.