English —  Español — 中文 —  Deutsch —  Français —  Italiano — 日本語 —  한국어 —  русский — Português

All’inizio di questa settimana, Catherine Powell, responsabile delle esperienze, ha organizzato una chiacchierata con tutti gli host. Nel corso dell’evento, ha discusso gli ultimi aggiornamenti relativi alle esperienze Airbnb e alla pandemia di COVID-19, oltre a rispondere a molte loro domande. 

Sessioni di ascolto

Il team delle esperienze Airbnb ha organizzato oltre 50 sessioni di ascolto nelle ultime 2 settimane, per conoscere le sfide che gli host si trovano ad affrontare e per collaborare nella ricerca di soluzioni. Oltre 1.200 host hanno partecipato per condividere le proprie idee. I piani seguenti sono il risultato diretto di questi input: grazie a tutti per l’impegno dimostrato.  

Supporto finanziario

Fondo di soccorso per i Superhost

Si tratta di un nuovo fondo avviato dai dipendenti, dai fondatori e dagli investitori di Airbnb, che hanno donato 15 milioni di dollari per assistere gli host. Questo fondo offre agli host idonei sovvenzioni fino a 5.000 USD. 

Chi è idoneo?

  • Gli host che hanno proposto un’esperienza su Airbnb per almeno un anno prima dell’interruzione (16 marzo).
  • Bisogna verificare la propria identità e dimostrare che Airbnb rappresenta una fonte di reddito vitale.

Come si fa domanda?

  • Ci sarà un processo di candidatura che inizierà prima della fine del mese.
  • Inviteremo gli host a fare domanda su base settimanale, dando la priorità secondo il numero di sessioni della loro esperienza nell’ultimo anno e il divario nei guadagni tra il primo trimestre di quest’anno rispetto al primo trimestre dello scorso anno.

Gli ultimi aggiornamenti sono disponibili alla pagina airbnb.com/superhostrelief.

Esenzioni dal pagamento dei costi

Quando riapriremo in una regione, rinunceremo ai costi per 2 mesi per tutti gli host che vi erano attivi prima dell’interruzione, fino a 1.000 USD per host. L’esenzione entra in vigore il giorno della riapertura della regione e include le prenotazioni programmate oltre la finestra di 2 mesi. Ad esempio, se il mercato riapre a maggio e si riceve una prenotazione lo stesso mese per una sessione a settembre, i costi per tale prenotazione non saranno applicati. 

Cancellazioni

Questa settimana stiamo inviando agli ospiti con prenotazioni cancellate un coupon di 25 USD per incoraggiarli a prenotare un’esperienza in futuro. 

Inoltre, è possibile inviare direttamente messaggi agli ospiti che hanno subito cancellazioni automatiche. L’email di cancellazione dell’host ricevuta conteneva un link per l’invio di un messaggio all’ospite.

Esperienze online

A breve lanceremo delle esperienze online, che stiamo collaudando con alcuni host. Per noi è importante testare la tecnologia in modo che gli host possano conservare la magia che la loro esperienza regala nella realtà. Poiché oggigiorno sono disponibili molti contenuti digitali, vogliamo anche assicurarci che le nostre esperienze abbiano le caratteristiche uniche di Airbnb e si distinguano sul mercato.

Tutti gli host potranno accedere gratuitamente a Zoom e alle migliori pratiche per le esperienze online per assicurarsi un’interazione perfetta con gli ospiti. 

Sarà presto possibile iniziare a creare un’esperienza online. Seguiranno ulteriori aggiornamenti. 

Raggiungere le persone del luogo

I viaggi internazionali riprenderanno con lentezza una volta sconfitta la pandemia, quindi è probabile che i primi ospiti saranno persone del luogo alla ricerca di un ritorno alla normalità e di nuove attività da provare nella loro città. Il team stava pensando di rivolgersi al pubblico locale ancora prima di questa interruzione, e prevediamo quindi di continuare a creare campagne in tale ambito. Quando saremo pronti a riaprire, abbiamo intenzione di collaborare con gli host per adattare le esperienze alla gente del luogo. 

Richieste di prodotti

Abbiamo ricevuto molti suggerimenti sui prodotti, tra cui regali e coupon creati dagli host. Entrambe le idee sono complicate da realizzare, ma il team si impegna ad esplorarle e spera di avere altro da annunciare presto. 

Comunicazioni più frequenti

Desideriamo rimanere in stretto contatto con i nostri host in questo periodo, quindi ci impegniamo a fornire:

  • Una newsletter settimanale 
  • Più video e sessioni di domande e risposte dal vivo con Catherine
  • Oltre ai gruppi Facebook locali, stiamo lavorando su una piattaforma globale per consentire a tutti gli host di connettersi

Ci piacerebbe ricevere più feedback su ciò che sta aiutando o meno i nostri host. 

Programma formativo

Molti host ci hanno detto di voler migliorare le proprie competenze in questo periodo. Stiamo dando il via a una serie di eventi formativi online, tra cui pannelli di host settimanali e sessioni di feedback sulle pagine delle esperienze. Ecco un programma completo che aggiorneremo quotidianamente.

Sessione di domande e risposte con gli host

Abbiamo ricevuto centinaia di domande da tutto il mondo. Catherine ha risposto ad alcune di quelle più comuni. 

  • “Oltre a supportare gli host, come si sta preparando Airbnb ad affrontare quello che avverrà alla fine di questa crisi senza precedenti?” — Luiz da Rio “Sullo stesso argomento:  Airbnb ha una strategia di recupero a lungo termine?” — Missaoui da Marrakech

Si tratta di una crisi mondiale, specialmente per chiunque operi nel settore turistico globale, e Airbnb non fa eccezione. Noi che ci occupiamo delle esperienze siamo particolarmente positivi per quanto riguarda la ripresa: quando l’isolamento terminerà, le persone andranno in cerca di connessioni umane, ed è proprio quello che offriamo.

Nel frattempo, le esperienze online rappresentano una fantastica opportunità. Quando questo periodo finirà, ci concentreremo sulla gente del luogo come ospiti principali fino a quando i viaggi internazionali non saranno completamente ripresi.

Il team sta anche lavorando su molte idee entusiasmanti per il futuro, che condivideremo con voi una volta che i mercati riapriranno e potremo concentrarci su queste nuove opportunità. Non temete: saremo pronti a tornare alla normalità e ad aiutarvi a fare altrettanto.

  1. Ci sono state MOLTE domande al riguardo, come quella di Beccy, dalla Scozia, e di Sam, da Dallas: “Abbiamo sentito che gli host di alloggi Airbnb hanno diritto a un rimborso del 25% dei costi di cancellazione. Questo viene applicato anche per gli host di esperienze?”

Alcuni host di alloggi Airbnb stanno ricevendo un rimborso per le cancellazioni degli ospiti effettuate in base ai nostri Termini delle circostanze attenuanti. Questo è possibile perché i loro termini di cancellazione sono diversi dai nostri. Se l’host di un alloggio con termini di cancellazione Rigidi riceve la cancellazione di una prenotazione da parte di un ospite, normalmente all’ospite viene rimborsato il 50% del suo pagamento e l’host riceve il restante 50%. Con il recente annuncio, gli host di alloggi con termini di cancellazione Rigidi ricevono il 25% di ciò che avrebbero ricevuto in seguito a una cancellazione.

I nostri termini di cancellazione funzionano diversamente. Una delle misure intraprese per aiutarvi consiste nel rinunciare ai nostri costi del servizio una volta riaperta una regione.

  1. Quando inizierete a controllare le nuove esperienze aggiunte online? Avete intenzione di aprirle a tutti o manterrete la solita qualità Airbnb?” — Duje da Spalato, in Croazia

Siamo davvero entusiasti di quanto interesse abbiamo ricevuto per le esperienze online. Siamo ancora in fase di collaudo, mentre cerchiamo di adattare la nostra tecnologia e mantenere i nostri elevati standard di qualità. Prevediamo di controllare e verificare ogni esperienza per assicurarne la qualità prima della pubblicazione.

  1. “La mia esperienza non può essere effettuata online. Posso proporne una nuova, appositamente per il formato online?” — Aina da Cambridge, nel Regno Unito, e Martina dall’Italia

Sì, stiamo cercando di offrire modi per creare nuove esperienze online, non solo adattare quelle esistenti. Organizzeremo anche alcuni webinar per aiutare gli host a creare la prima esperienza online. Non perdetevi gli aggiornamenti!

  1. “Quali criteri utilizzerete per determinare quando sarà sicuro riavviare le prenotazioni?” — Kim dallo Utah 

“Le restrizioni sulle esperienze all’aria aperta, dove il distanziamento sociale è possibile, saranno rimosse prima delle esperienze al coperto?” — Hailey dal Canada

Siamo ansiosi di riaprire, ma vogliamo mantenere una community sicura per tutti. Seguiamo le indicazioni dei funzionari governativi e degli esperti della sanità, e prevediamo di adottare un approccio alla riapertura basato sul mercato e sulla regione. 

Potremmo anche decidere di riavviare alcune categorie di esperienze che riteniamo più sicure rispetto ad altre, e consigliare modifiche ad altre per soddisfare meglio le esigenze e gli interessi del pubblico locale. 

  1. “Avete consigli o suggerimenti su ciò che gli host di esperienze possono fare ora per prepararsi?” — Luiz da Rio e Guillermo dalla Bolivia

Innanzitutto, state al sicuro e prendetevi cura di voi. Questa è la cosa più importante. 

Molti di voi hanno condiviso idee durante le sessioni di ascolto su cosa possono fare gli host in questo periodo individualmente e come community. Ad esempio, seguire corsi per migliorare le proprie competenze o ideare una strategia d’affari a lungo termine per la propria esperienza. Si può inoltre dedicare più tempo a migliorare la descrizione e le fotografie delle proprie esperienze. 

Molti di voi hanno anche chiesto di poter mettersi in contatto gli uni con gli altri per condividere competenze e dare feedback. 

Un’altra idea è quella di pensare a come migliorare un’esperienza per renderla più attraente per gli ospiti locali e nazionali, piuttosto che solo per i viaggiatori internazionali. 

  1. “Ho una prenotazione per una coppia ancora confermata a maggio. È probabile che sarà cancellata?” — Ngurah da Bali

In questo momento, è impossibile prevedere quando e come si svilupperà questa situazione. La nostra priorità consiste nel garantire la sicurezza dei nostri host e ospiti. Detto questo, per quelli di voi con prenotazioni imminenti confermate, potrebbe essere una buona idea contattare direttamente gli ospiti per informarvi sullo stato dei loro piani. Possiamo essere ottimisti sul fatto che le cose torneranno presto alla normalità, ma dobbiamo anche essere prudenti e pianificare per ogni evenienza. 

  1. “Avete considerato la possibilità di estendere il periodo in cui Airbnb non riscuoterà commissioni? Due mesi sembrano troppo pochi affinché il turismo si riprenda dopo la quarantena.” — Valentina dall’Argentina e Goksel dalla Polonia

Riconosciamo che i viaggi internazionali non riprenderanno immediatamente una volta riaperti i mercati, tuttavia prevediamo che le persone inizieranno a fare piani di viaggio anche se non sono in grado di partire subito. Tenete presente che l’esenzione dai costi si applica alle prenotazioni effettuate in quei primi 2 mesi, non quando l’esperienza ha effettivamente luogo. Quindi, se una regione apre a maggio e l’host riceve una prenotazione in quel mese per ottobre, a tale prenotazione non si applicheranno comunque i costi. 

  1. “Qual è la tua visione per il futuro delle esperienze a livello globale? Ha rivestito un ruolo importante nella tua decisione di unirti a Airbnb?” — Ricardo da Città del Messico

Mi sono unita a Aribnb perché è un marchio forte, orientato al valore e dedicato alla sua missione. Le esperienze sono un prodotto incredibile, costruito su una piattaforma di connessioni umane, che sarà più solida che mai al termine di questa crisi.

Vengo dalla Disney, dove viene data molta importanza ai personaggi e alle loro storie. E qui nelle esperienze Airbnb, voi host siete i “personaggi”, con le vostre passioni, storie e competenze. Quante opportunità! Per me è un privilegio ricoprire questo ruolo, e lavorare in Airbnb e con tutti voi. Ciascuno di voi è il nostro migliore ambasciatore. Sono stata estremamente colpita dalla vostra resilienza.

Spero che questa sessione vi abbia dimostrato che siamo al vostro fianco come partner. Quando sarà di nuovo possibile, spero presto, voglio incontrare molti di voi nella località in cui siete attivi.