English  Español  中文 —  Deutsch  Français  Italiano — 日本語  한국어  русский  Português  Nederlands

Partecipate a un evento speciale dal vivo chiamato Airtime: il 18 luglio alle 19 (ora italiana) il team di Airbnb parlerà della gestione delle foto, del funzionamento della ricerca e condividerà dei consigli per ottimizzare la pagina della vostra esperienza per le ricerche su Airbnb. Iscrivetevi in questa pagina.

Con un gran numero di annunci pubblicati, in che modo l’algoritmo di ricerca delle esperienze Airbnb decide quali mettere in evidenza e in quale ordine? I sistemi di posizionamento delle ricerche sono complessi ma capire i fattori chiave che mettono in mostra determinate esperienze può aumentare le possibilità di farvi notare dagli ospiti.

L’obiettivo dell’algoritmo che stabilisce il posizionamento delle ricerche di Airbnb è quello di aiutare gli ospiti a trovare l’attività giusta al momento giusto. Solitamente, quando i viaggiatori vanno in cerca di un’esperienza visualizzano delle categorie messe in risalto in cima alla pagina e al di sotto trovano dei raggruppamenti di altre esperienze.

Questi raggruppamenti sono delle sezioni distinte che permettono agli ospiti di differenziare e navigare tra i risultati della ricerca nel modo più semplice possibile. Essi possono variare in base al tipo di ricerca, alle landing page e agli interessi della persona. Per esempio, mostriamo dei raggruppamenti per città o in base alle categorie più consultate come benessere, natura o passeggiate urbane. Queste categorie appaiono quindi in ordine di popolarità.

Dopo aver presentato alcune collezioni, mettiamo sempre a disposizione un link che porta a “Tutte le esperienze”, una pagina in cui gli ospiti possono consultare la totalità delle esperienze disponibili. È importante sottolineare che siamo costantemente a lavoro per migliorare la ricerca e i raggruppamenti e abbinare al meglio ospiti ed esperienze; è per questo motivo che i risultati visualizzati possono variare nel corso del tempo.

In che modo gli ospiti trovano l’esperienza che fa al caso loro?

Probabilmente vi starete chiedendo in che modo, all’interno dei raggruppamenti, il marketplace di Airbnb sceglie quali esperienze mostrare e in quale ordine. Utilizziamo degli algoritmi molto potenti per stabilire una graduatoria e mostrare i risultati. Questi sono in continua evoluzione e prendono in considerazione diversi fattori. Nonostante il nostro “ingrediente segreto” di questo calcolo complesso debba rimanere tale, abbiamo deciso di condividere con voi alcuni elementi importanti per aiutarvi a capire come funziona la ricerca e il posizionamento dei risultati:

Esigenze degli ospiti e dettagli del viaggio

Personalizziamo i risultati della ricerca per migliorare le procedure di prenotazione dell’ospite considerando elementi distintivi per ogni persona come:

○ le esperienze passate o le categorie per cui è stato mostrato un interesse

○ la localizzazione dell’ospite e il suo viaggio

○ la durata del viaggio

○ il tempo restante prima del viaggio

Impostazioni dell’esperienza, dettagli e attività

Qui di seguito troverete alcuni elementi tenuti in considerazione dal nostro algoritmo per ordinare i risultati nelle pagine dedicate alle esperienze o dopo una ricerca:

○ recensioni

○ prezzo

○ posizione

○ impostazioni della prenotazione (giorni in cui un’esperienza è disponibile o orari limite)

○ attività registrate della pagina (potremmo tenere in considerazione il numero di visualizzazioni o le prenotazioni ricevute dalla vostra esperienza in un determinato periodo di tempo)

In aggiunta ai fattori appena descritti, consideriamo se la vostra esperienza è appena arrivata sul nostro sito. Per assicurarci che i nuovi host abbiano l’opportunità di potersi affermare con successo, le nuove esperienze appaiono più in alto nei risultati delle ricerche.

La ricerca e i relativi algoritmi sono in continua evoluzione e siamo sempre in cerca di nuove strategie per acquisire più informazioni rilevanti dagli host e più segnali dagli ospiti e garantire così un alto livello di soddisfazione per entrambe le parti.

Vi state chiedendo in che modo potreste ottimizzare la vostra esperienza per far sì che questa possa apparire in sempre più ricerche degli ospiti?

I nostri consigli per migliorare il proprio posizionamento nelle ricerche

1. Ottimizzare il calendario

Un aspetto importante consiste nell’assicurarsi che un’esperienza sia idonea e visibile nelle ricerche del proprio mercato. Le impostazioni della prenotazione e le date in cui la vostra esperienza è disponibile possono avere un impatto importante sulle visualizzazioni della pagina nei risultati della ricerca. Le esperienze che mostrano la propria disponibilità in anticipo tendono a ottenere più prenotazioni per volta. Potreste mettere a disposizione delle date con tre mesi di anticipo per farvi notare dai viaggiatori che stanno già programmando il loro viaggio.

Vi ricordiamo inoltre che gran parte delle prenotazioni viene portata a termine a soli due giorni dall’esperienza. Per far sì che la vostra esperienza sia disponibile per le persone che effettuano delle prenotazioni last minute, potete impostare i vostri orari limite il più possibile a ridosso del suo inizio.

2. Aumentare le recensioni ricevute

Il posizionamento tra i risultati delle ricerche dipende anche dal numero di prenotazioni ricevute e dalle valutazioni lasciate dagli ospiti. Delle recensioni positive sono fondamentali per mettere in vista la propria esperienza.

3. L’aiuto di una copertina convincente e di un prezzo competitivo

L’algoritmo di ricerca considera un buon segno se i potenziali ospiti sono ispirati dal titolo di un’esperienza, dalle foto e dal prezzo e decidono di cliccare sull’annuncio per saperne di più. Se un’esperienza riceve più clic di altre della stessa categoria, il suo posizionamento tra i risultati delle ricerche migliora.

Ecco perché una foto di copertina invitante, una bella descrizione e un prezzo competitivo possono far spiccare un’esperienza tra tante.

Sebbene i risultati della ricerca mirino a mostrare una vasta gamma di prezzi, resta tuttavia importante mettere in evidenza un’esperienza di qualità e impostare un prezzo competitivo nel proprio mercato. Con l’articolo Strategie di prezzo per le esperienze abbiamo condiviso dei consigli preziosi, utili a questo scopo.

Ci auguriamo che queste informazioni riguardanti il nostro sistema di posizionamento dei risultati e gli ulteriori consigli condivisi vi consentiranno di capire meglio in che modo gli ospiti visualizzano e trovano le esperienze.