English中文DeutschEspañolFrançais 日本語한국어Portuguêsру́сскийNederlands

Negli scorsi mesi, abbiamo svolto uno studio approfondito sulla nostra piattaforma per contrastare ogni forma di pregiudizio e discriminazione all’interno della community di Airbnb. Per questo progetto ci siamo fatti guidare da Laura Murphy, ex direttrice dell’ufficio legislativo dell’Unione Americana per le Libertà Civili di Washington (contenuti della pagina solo in inglese), che ha collaborato con decine di esperti in materia di leggi e diritti civili, tra cui Eric Holder, ex Ministro della giustizia degli Stati Uniti (in inglese). In questo resoconto potete trovare ulteriori informazioni su quanto emerso e sulle nostre iniziative nella lotta contro la discriminazione.

In risposta agli esiti del nostro studio, stiamo procedendo affinché tutti gli utenti di Airbnb aderiscano a delle politiche di non discriminazione più precise e incisive. Nei prossimi giorni, chiederemo a tutti gli host e gli ospiti di accettare la dichiarazione dimpegno della community, che afferma quanto segue:

Accetto di trattare qualsiasi persona della community di Airbnb con rispetto, senza pregiudizi, a prescindere dalla sua provenienza, dalla sua religione, dall’origine nazionale, dalla presenza di eventuali disabilità, dal sesso, dall’identità di genere, dall’orientamento sessuale e dalla sua età.

Confermare questa dichiarazione significa anche aderire alle nostre politiche di non discriminazione.

La dichiarazione sarà visualizzata quando accederete al vostro account Airbnb, e vi sarà richiesto di accettarla. Se doveste decidere di non farlo, non potrete più ospitare o effettuare prenotazioni  su Airbnb e avrete l’opzione di cancellare il vostro account. In caso di cancellazione, tutti i viaggi futuri già confermati saranno annullati. Tuttavia, anche in questo caso, potrete continuare a navigare sul sito di Airbnb. Inoltre, se in futuro voleste accettare il nostro impegno per l’integrazione, sarete i benvenuti.

Questa iniziativa e i dettagli riportati nel resoconto del mese di settembre sono solo il primo passo per rendere Airbnb accogliente ed aperta a tutti. Come sempre, ci piacerebbe sentire le vostre opinioni e il vostro feedback a riguardo. Potete condividerli scrivendoci a allbelong@airbnb.com.