English  Español  中文 —  Deutsch  Français  Italiano — 日本語  한국어  русский    Português — Nederlands

Una delle sfide principali da affrontare quando si vuole promuovere un’esperienza è quella di farla conoscere ai potenziali ospiti interessati. Un’altra è quella di trovare persone che vogliano promuovere la vostra esperienza per voi, in quanto le raccomandazioni personali possono essere ben più efficaci delle pubblicità. Le collaborazioni rappresentano un modo per raggiungere contemporaneamente entrambi gli obiettivi.

Chiedetevi chi altro è in contatto con persone che potrebbero essere interessate all’esperienza che offrite. Questi soggetti potrebbero rappresentare una fonte affidabile di potenziali host.
Ecco alcuni gruppi da cui iniziare:

Gli host di alloggi Airbnb.

Gli host che organizzano esperienze spesso ricevono più prenotazioni quando costruiscono delle relazioni con host locali che condividono alloggi, perché questi interagiscono con molti ospiti e spesso suggeriscono loro quali attività fare. Promuovere le vostre esperienze potrebbe rappresentare un vantaggio anche per questi host se i loro ospiti si divertono con voi.

Per entrare in contatto con gli host locali di alloggi, potete frequentare alcuni dei meetup Airbnb organizzati nella vostra città. Laura Norcia, host di La darkroom romana a Roma, distribuisce i biglietti da visita della sua esperienza a tutti gli host di alloggi su Airbnb che conosce.

Agenzie viaggi, siti turistici e portieri d’albergo.

Questi gruppi suggeriscono ai visitatori le attività locali disponibili, quindi potrebbero considerare la vostra esperienza come un’altra risorsa da promuovere.

Organizzatori di conferenze e riunioni.

Come gli host di alloggi Airbnb, anche coloro che si occupano di organizzare riunioni e conferenze interagiscono con molti visitatori e a volte illustrano le attività locali presenti sul territorio. Anche loro potrebbero voler consigliare le vostre esperienze o prenotarle come attività collaterale per i partecipanti ai loro eventi.

Organizzazioni non profit.

I gruppi locali che lavorano nel sociale potrebbero promuovere le vostre esperienze in cambio di una donazione ad alcune organizzazioni non profit, soprattutto se la vostra attività è legata a una delle cause che sostengono. Per esempio, un’organizzazione che si occupa di sostenibilità alimentare potrebbe essere disposta a promuovere la vostra lezione di cucina o la vostra cena.

Le organizzazioni che contano un gran numero di membri, come i gruppi di sostegno a favore dell’utilizzo della bicicletta, potrebbero voler aggiungere la vostra esperienza al loro materiale promozionale in cambio di uno sconto ai loro membri.

Le organizzazioni non profit spesso accettano anche donazioni in natura per aste di raccolta fondi. Offrire dei posti gratuiti è un buon modo per far conoscere la vostra esperienza facendo del bene. Inoltre è deducibile dalle tasse.