English —  Español — 中文 —  Deutsch —  Français —  Italiano — 日本語 한국어 русскийPortuguês  — Nederlands

Essere al controllo della propria esperienza significa poterla ripetere e migliorare di continuo come se fosse un vero e proprio viaggio! Con l’acquisizione di maggiore esperienza in quanto host, vi si offriranno preziose opportunità per imparare dal feedback ricevuto dai vostri ospiti. Questo vi permetterà di capire gli aspetti migliori e quelli da migliorare. Un impegno costante per perfezionare la vostra esperienza può aiutarvi a creare il viaggio ideale per i vostri ospiti portando a delle recensioni più positive e aumentando il numero di prenotazioni.

Inizio sempre il mio tour chiedendo ai partecipanti: “Perché avete prenotato questa esperienza?”. Solitamente mi rispondono che sono in cerca di un’attività diversa dal solito. Mi assicuro quindi di offrirgli qualcosa di veramente unico, un’esperienza che non potrebbero fare da soli. Cerco di creare un tour più interessante dei soliti che vengono offerti e penso che questa sia la mia strategia vincente. I miei ospiti sono persone curiose provenienti da ogni parte del mondo. – Gabriela, host di Alla scoperta di Little Africa a Rio de Janeiro

Siete pronti per crescere come host? Qui di seguito parleremo di tre strategie che vi aiuteranno a sfruttare il feedback dei vostri ospiti per far evolvere la vostra esperienza.

Una revisione regolare

Stabilite una revisione mensile (per esempio il primo giorno di ogni mese) per esaminare il feedback, le domande e i commenti ricevuti dagli ospiti. Questa operazione portata avanti a intervalli regolari potrà farvi individuare degli aspetti ricorrenti nel contributo apportato dagli ospiti e darà vita a delle modifiche di cui beneficeranno i futuri partecipanti della vostra esperienza. Eviterete così di fare dei grossi cambiamenti in seguito a un commento isolato di un ospite.

Esaminate ogni fase dell’esperienza

Durante la vostra revisione, prendete in considerazione le domande degli ospiti e il modo in cui hanno interagito con voi prima e durante la fase introduttiva, l’attività principale, la conclusione e dopo l’esperienza. State attenti a eventuali indicatori che potrebbero permettervi di migliorare. Ecco alcuni aspetti chiave che dovreste considerare:

Prima dell’esperienza

  • Ricevete ogni volta le stesse domande, prima delle prenotazioni degli ospiti o prima dell’inizio dell’esperienza?
  • Date un’occhiata alle vostre prenotazioni. Se proponete la vostra esperienza in giorni e in orari diversi, quali sono quelli che vengono prenotati di più? Generalmente, quando prenotano gli ospiti e con quanto anticipo?
  • Che cosa fanno i vostri ospiti nelle ore precedenti alla vostra esperienza?
  • Ricevete delle domande last minute dagli ospiti a proposito del luogo d’incontro e dell’occorrente da portare?

La fase iniziale

  • Gli ospiti sembrano esitanti a proposito del luogo d’incontro?
  • Gli ospiti arrivano preparati e in orario?
  • Quali sono le domande e i dubbi iniziali degli ospiti?
  • Avete l’impressione che ci voglia del tempo affinché gli ospiti prendano confidenza con gli altri e anche con voi?
  • Quali sono le domande degli ospiti durante l’esperienza alle quali avete pensato di rispondere in anticipo?

Durante l’attività

  • Ci sono dei momenti durante l’esperienza in cui gli ospiti vi sembrano sorpresi a proposito di qualcosa che avete incluso?
  • Avete notato qualche attrito o difficoltà per gli ospiti durante alcune fasi dell’esperienza?
  • Ci sono dei momenti durante l’esperienza in cui avete riscontrato un calo d’energia o in cui gli ospiti vi sono sembrati annoiati?
  • C’è una fase dell’esperienza in cui gli ospiti sembrano particolarmente contenti e assorti?

La conclusione

  • Vi sembra che gli ospiti si trattengano più del dovuto? Capiscono quando l’esperienza è arrivata al termine?
  • Quali sono le domande che gli ospiti vi pongono al termine dell’esperienza?
  • Potete offrire dei consigli per delle attività da svolgere in zona per prolungare l’effetto positivo generato dalla vostra esperienza?

Dopo l’esperienza

  • Gli ospiti condividono nei social network dei contenuti relativi all’esperienza? Avete comunicato il vostro pseudonimo e un hashtag per incoraggiarli a condividere?
  • Siete soliti scrivere un messaggio agli ospiti per invitarli gentilmente a lasciare una recensione? In questo caso, lo stanno facendo? In caso contrario, cosa potreste fare per assicurarvi che lo facciano?
  • Di che cosa parlano gli ospiti nelle loro recensioni? Parlano delle fasi migliori della vostra esperienza?

Quando abbiamo iniziato a proporre la nostra esperienza, abbiamo chiesto ai nostri amici di prenotarla. In questo modo abbiamo avuto un feedback onesto che metteva in luce la necessità di modificare gli orari (evitando per esempio le ore più calde della giornata), la possibilità di offrire degli snack e una crema solare e abbiamo inoltre riscontrato che la domanda aumentava nei weekend. – Jessie e Thomas, host di Escursione alla Scritta di Hollywood a Los Angeles

Cercate di prendere nota per poter rispondere a queste domande e fate attenzione a eventuali aspetti ricorrenti. Se ad esempio gli ospiti mostrano di continuo una certa confusione a proposito del luogo d’incontro, come potete chiarire meglio questo aspetto nel vostro annuncio? Se c’è una determinata fase della vostra esperienza che gli ospiti trovano particolarmente coinvolgente, in che modo potete parlarne nella descrizione?

Per far continuare a crescere la vostra esperienza, prendete in considerazione queste due idee:

  • Modificate la vostra descrizione per mettere in evidenza le fasi più coinvolgenti della vostra esperienza e migliorate gli aspetti che gli ospiti trovano poco chiari.
  • Mettete alla prova i vostri prezzi. Ricordate che potete impostare dei prezzi diversi in base alle date e agli orari. Se notate che più persone prenotano il sabato piuttosto che il mercoledì, potreste proporre l’esperienza del mercoledì a un prezzo più basso.

Avete già sfruttato i consigli dei vostri ospiti per migliorare la vostra esperienza? Fatecelo sapere!