English Español 中文  Deutsch Français ItalianoPortuguês 日本語한국어 русский Nederlands

 

In Airbnb ci ispiriamo costantemente alla community di host e alle esperienze straordinarie e divertenti che offrono in tutto il mondo. Ascoltare gli altri host e condividere esperienze nella tua zona è un modo fantastico di trovare l’ispirazione.

Abbiamo fatto due chiacchiere con sei host di esperienze culinarie, i quali hanno condiviso con noi passioni, sfide e consigli. 

 

Cosa ti ha spinto a creare la tua esperienza?

“Mio marito è un truccatore e appassionato di cultura drag, mentre io ho seguito corsi di cucina per circa 10 anni. Eravamo alla ricerca di un modo che ci consentisse di passare più tempo insieme e fare le cose che ci piacciono” racconta Pedro, host di Lezione di cucina e cena fra drag queen a Lisbona. “L’idea di unire le nostre passioni ci ha portato a proporre un corso di cucina e una cena con drag queen, dove trasformiamo tutti i nostri ospiti in favolose drag queen. Ogni sera ci divertiamo come matti.”

“Volevo condividere con il mondo la bravura di mia madre e di mia moglie” spiega Brahim, host di Corso di cucina marocchina a Marrakech. “Inoltre, è un modo per gli ospiti di immergersi nella vita quotidiana di una famiglia marocchina. L’idea era quella di condividere la nostra vita e la nostra casa.”

 “Abbiamo avuto un’infanzia simile” dice Luca che, insieme al co-host Lorenzo, propone Lezione di cucina sulle colline del Chianti. “Siamo cresciuti con le nostre nonne e abbiamo imparato a cucinare da loro. Ci è sempre piaciuto cucinare.”

 

Qual è stato il momento che ti è rimasto più impresso?

“Non appena abbiamo avviato il calendario, i nostri cellulari hanno preso a squillare in continuazione. La nostra esperienza era online e quelle erano notifiche da Airbnb. In quel momento abbiamo gridato all’unisono “Prenotazioni!” Ti dirò, è stato fantastico. Due ospiti venivano dall’Australia e altri due da San Francisco. Poi non ci siamo più fermati” afferma lo chef Raja, host di Prepara tacos al pastor con uno chef a Città del Messico.

“Una volta ha partecipato un ragazzo degli Stati Uniti, era un cantante lirico. Durante l’ora di pranzo si è messo a cantare. È stato un momento bellissimo e lui aveva talento da vendere. Erano tutti senza parole” ricorda Lorenzo. “Ci sono tante piccole cose che rendono la nostra giornata molto speciale. Ogni giorno è diverso dall’altro, e abbiamo sempre qualcosa da ricordare.” 

“Le recensioni!” aggiunge Luca. “Quando leggiamo le recensioni ci commuoviamo.”

“Ci è capitato persino un prete dall’Italia. Un uomo di circa 65 o 66 anni; si è presentato con il tipico collarino bianco. Ci ha spiegato che avrebbe partecipato solo al corso di cucina e non si sarebbe trasformato in drag queen, ma che se lo sarebbe goduto perché gli piace il mondo delle drag queen” racconta Pedro. “Dopodiché si è piazzato alla postazione trucco e ci ha chiesto solo una parrucca, poi le ciglia e alla fine il trucco completo. Gli abbiamo coperto anche le sopracciglia con la colla per fargliene di nuove. Cipria, fard, contouring. Ha scelto un vestito e dei tacchi fantastici. All’ora di cena lo avevamo trasformato in una splendida drag queen.”

“Gli ospiti mi donano il loro tempo, perciò voglio che ne valga la pena. Che l’esperienza sia memorabile. Ciò che creo di volta in volta dipende dagli ospiti, ogni tanto sono loquaci e ogni tanto timidi. Penso alle loro personalità” dice Tomok, host di Prepara deliziosi maki giapponesi a Tokyo. “Alcuni di loro restano qui per poco tempo e hanno scelto me. Quindi è un momento molto importante. Voglio fare qualcosa di veramente unico…Offro sei esperienze diverse. E le persone spesso tornano per provare le altre. È una sensazione indescrivibile.”

 

C’è qualcosa che avresti voluto sapere prima di iniziare?

“Le lingue. Conoscere molte lingue. Ne parlo 4. Vorrei conoscere il cinese, il giapponese, il malese, il filippino…ma fortunatamente tutti sanno l’inglese” afferma Raja. “Tutte queste persone che viaggiano con Airbnb e che provano le esperienze sono così simpatiche, che volte mi sento sopraffatto. Essere pronti a ricevere quell’affetto e quella gentilezza dalle persone, e a restituirli nella misura in cui ti vengono offerti.”

“Saper raccontare e interagire con persone diverse. Aprire il proprio cuore, mettersi a nudo e divertirsi. Questa è la cosa più importante” dichiara Sara, host di Paella in un luogo segreto a Barcellona.

 

Qual è il consiglio più importante che ti senti di dare ad altri host di esperienze culinarie?

“Il mio consiglio è quello di non seguire una guida, un libro, un giornale o delle regole su come dare lezioni di cucina. Anche quando non ricordavo la ricetta, in ogni lezione di cucina che ho tenuto negli ultimi 10 anni, mi sono lasciato ispirare dalla fantasia e dall’inventiva. Alle persone dico chiaramente che non me la ricordo, di non cercarla su Google e di aggiungere un po’ di questo o di quello, rassicurandole sul fatto che alla fine sarà perfetta. La gente che apprezza questo tipo di autenticità non ti giudicherà mai” dice Pedro. “Dopo ogni lezione di cucina, invio agli ospiti un link da cui possono scaricare tutte le ricette, così non si dovranno preoccuparsi di memorizzare la loro. Il mio miglior consiglio è quello di non seguire nessuna regola in una lezione di cucina” afferma Raja.

“Essere molto pazienti” aggiunge poi. “A volte capitano persone che non sanno come tenere in mano un coltello. Non bisogna trattarli come se fossero ignoranti, ma guidarli piuttosto.”

“È importante accogliere gli ospiti come fossero amici o familiari, non come clienti” spiega Brahim.

“Non si deve recitare una parte. Quello che notiamo è che vogliono stare in compagnia. Sono persone normali, che vivono la loro vita, che fanno ciò che amano. In pratica, si tratta di condividere con loro quello che ci piace fare” dice Lorenzo.

“All’inizio le persone partecipano perché vogliono imparare a preparare la pasta. Poi, dopo un’ora, cambia tutto. Iniziamo a diventare amici” aggiunge Luca. “Faranno parte della tua vita, e tu entri a far parte della loro.”

 

Luca e Lorenzo offrono l’esperienza Lezione di cucina sulle colline del Chianti in Toscana, durante la quale gli ospiti imparano a preparare da zero diversi tipi di pasta e un dolce tradizionale italiano. 

Brahim è l’host di Corso di cucina marocchina a Marrakech, in cui gli ospiti sperimentano la colazione tradizionale marocchina e successivamente visitano un mercato per acquistare gli ingredienti e preparare il pranzo. 

Lo chef Raja, istruttore professionista e artista culinario, offre l’esperienza Prepara tacos al pastor con uno chef a Città del Messico, in cui gli ospiti fanno una visita al mercato locale per acquistare gli ingredienti, poi preparano e mangiano i tacos. 

Pedro ospita Lezione di cucina e cena fra drag queen a Lisbona, in cui tiene una lezione di cucina vestito da drag queen per gli ospiti, che a loro volta vengono trasformati in drag queen prima di sedersi a tavola e assistere allo spettacolo. 

Tomok offre l’esperienza Prepara deliziosi maki giapponesi a Tokyo, durante la quale porta gli ospiti a fare una passeggiata nel suo quartiere e poi li guida nella creazione di involtini fusion creativi e salsa giapponese. 

Sara ospita Paella in un luogo segreto a Barcellona, che vede gli ospiti dediti alla preparazione della ricetta della paella di sua nonna.