English —  Español — 中文 —  Deutsch —  Français —  Italiano — 日本語 —  한국어 —  русский — Português

 

Questo contenuto è stato creato da Airbnb nel rispetto degli standard tecnici nell’ambito della sicurezza alimentare della Pan American Health Organization (PAHO)

Airbnb ha creato una serie di linee guida per contribuire a ridurre il rischio di trasmissione del coronavirus sia per gli host che per gli ospiti delle Esperienze Airbnb che prevedono la somministrazione di alimenti o bevande. 

Tieni presente che queste indicazioni si aggiungono alle linee guida sulla sicurezza alimentare per le Esperienze di Airbnb e a tutte le raccomandazioni nazionali e locali.

Per consultare le pratiche di sicurezza obbligatorie per gli host di Esperienze Airbnb relative all’emergenza COVID-19, ti invitiamo a visitare questa pagina

  

Consumo di alimenti e bevande

  • Quando possibile, gli ospiti dovrebbero consumare cibi e bevande all’aperto o avere la possibilità di portarli a casa per ridurre i rischi. Il consumo di alimenti al chiuso è consentito solo quando anche le leggi locali sulla ristorazione lo consentono e quando è possibile mantenere 2 metri di distanza.
  • Evita di offrire cibi o bevande con servizio self-service. Scegli pietanze individuali e già servite su piatti piuttosto che cene e buffet in stile familiare. 
  • Utilizza articoli monouso per la ristorazione, compresi utensili e stoviglie. Se questo non è possibile, assicurati che tutti gli articoli di servizio riutilizzabili siano maneggiati con guanti e lavati con sapone per piatti e acqua calda o in una lavastoviglie. 

 

Distanziamento fisico e ventilazione 

  • Imposta stazioni fisicamente distanti e posti a sedere per consentire agli ospiti di mantenere 2 metri di distanza tra loro. Questo potrebbe richiedere la riduzione del numero di ospiti ammessi a ogni sessione dell’Esperienza o la modifica della disposizione del tuo spazio.  
  • Se le Esperienze hanno luogo al chiuso, assicurati che i sistemi di ventilazione funzionino correttamente e aumenta il più possibile la circolazione dell’aria esterna aprendo finestre e porte.

 

Protocolli di pulizia e disinfezione

  • Rafforza i principi di igiene alimentare (linee guida sulla sicurezza alimentare per le Esperienze) per mantenere un’area di preparazione degli alimenti igienica ed eliminare o ridurre il rischio di contaminazione delle superfici e dei materiali di imballaggio degli alimenti stessi.  
  • Assicurati di avere scorte sufficienti a garantire buone pratiche igieniche tra gli ospiti, tra cui sapone, salviette o gel igienizzanti per le mani a base di alcol (o altre forme di prodotti igienizzanti), tovaglioli e fazzoletti di carta.

 

Igiene personale 

  • Incoraggia pratiche frequenti ed efficaci per il lavaggio e l’igienizzazione delle mani durante ogni fase dell’Esperienza e della manipolazione degli alimenti. 
  • I guanti possono essere efficaci nel ridurre la diffusione di virus e malattie, ma solo se utilizzati correttamente. Lavarsi le mani rappresenta una maggiore barriera protettiva contro le infezioni rispetto all’utilizzo di guanti monouso. Tuttavia, è necessario indossare guanti durante le attività seguenti:  
    • Quando si maneggiano i sacchi della spazzatura.
    • Quando si utilizzano detergenti o disinfettanti le cui istruzioni lo richiedono.
    • Quando si maneggia biancheria sporca. 
    • Quando si maneggiano oggetti contaminati da fluidi corporei. 
    • Quando l’utilizzo di guanti monouso può essere utile per integrare frequenti lavaggi delle mani o l’uso di gel igienizzanti; ad esempio, quando si maneggiano oggetti che vengono toccati spesso. 
  • Se si usano guanti, questi devono essere cambiati di frequente e le mani devono essere lavate tra un cambio e l’altro e quando si tolgono i guanti. 

 

Tour di street food e passeggiate al mercato 

  • Adatta la tua Esperienza affinché abbia luogo nelle aree meno affollate. Considera i punti di incontro, i luoghi visitati, i punti vendita più frequentati, le opzioni di transito ecc. al fine di mantenere il distanziamento fisico imposto dalle normative locali. 
  • Visita i mercati alimentari in piccoli gruppi (2 o 3 persone al massimo) e mantieni sempre il distanziamento di 2 metri.
  • Evita il contatto con animali vivi nei mercati umidi e il loro acquisto. 
  • Evita di toccare gli alimenti con le mani se non è indispensabile.
  • Prendi in considerazione la scelta di luoghi che forniscano infrastrutture di base per promuovere l’igiene, come bagni, postazioni lavamani, approvvigionamento idrico sicuro e sistema di drenaggio. 
  • Non assaggiare specialità a base di alimenti crudi e, in ogni caso, assicurati che il cibo sia ben cotto, in particolare carne, pollame, uova e frutti di mare. Per il consumo di tutti gli altri alimenti e bevande, consulta le linee guida menzionate in precedenza.