English  Español  中文 —  Deutsch  Français  Italiano — 日本語  한국어  русский  Português  Nederlands

Joe “Joebot” Zadeh è il Vice Presidente dei Viaggi, il direttore dei team delle esperienze e uno dei primi dipendenti di Airbnb. Il suo obiettivo è assicurarsi che Airbnb diventi una piattaforma completa nel settore del turismo e che viaggiare sia semplice e magico per tutta la famiglia. Joe ha condiviso con la community degli host di esperienze le ultime novità del settore e ci ha raccontato quali l’hanno ispirato di più.

Voglio ringraziarvi perché fate parte della nostra community di host di esperienze. Il loro lancio è stato il momento più significativo della storia della nostra società e quindi vogliamo condividere la nostra emozione e festeggiare i risultati ottenuti con coloro che ci hanno permesso di realizzare tutto questo: voi, gli host. Questo pezzo speciale della nostra storia non avrebbe avuto tanto successo e non sarebbe nemmeno stato possibile, senza di voi.

Siamo in continua crescita ed è una notizia fantastica. Solo nel 2017 abbiamo registrato una crescita 12 volte superiore rispetto all’anno precedente. Siamo partiti con 12 città, nel novembre del 2016, e ora offriamo oltre 3000 esperienze in più di 35 città. Solo a inizio settembre ne abbiamo lanciate 30 a Madrid e non vediamo l’ora che New York si unisca all’offerta, verso la fine del mese. Quest’anno, le esperienze di Airbnb sono già state prenotate da circa 100.000 ospiti. Offrendo delle esperienze di qualità, state trasformando il futuro dei viaggi con le vostre mani. Sono anche incredibilmente emozionato per le ultime novità introdotte: ora potete finalmente offrire la stessa esperienza più volte al giorno e, molto presto, potrete impostare un’età minima, così i bambini potranno partecipare ad attività adatte a loro.

Nei prossimi mesi, aggiorneremo il calendario per renderlo più facile da gestire. Potrete regolare il prezzo per ogni esperienza in programma, modificare più facilmente i requisiti di partecipazione, gestire meglio le foto e avere a disposizione degli strumenti di editing fotografico facili da usare.

Non dimentichiamo poi che su Airbnb ci sono ben 100 esperienze per il sociale. Queste esperienze speciali sono gestite da membri o sostenitori di organizzazioni no-profit. Le attività offerte possono variare, ma per ciascuna di esse Airbnb ha scelto di rinunciare ai costi di servizio, così da devolvere all’organizzazione il 100% degli introiti. Grazie alle prenotazioni ricevute, le no-profit hanno già raccolto quasi 500.000 USD dal lancio delle esperienze, nel 2016. Il nostro intento è promuovere l’empatia sociale e aumentare la consapevolezza delle persone nei confronti di cause meritevoli di tutto il mondo.

A livello personale, una delle esperienze per il sociale che mi hanno colpito di più è “Wolf Encounter” di Dave, a Seattle. È stata davvero incredibile. Quando vedi i lupi per la prima volta, la bellezza e la maestosità di quelle creature ti lascia a bocca aperta. Il motivo per cui ho trovato l’esperienza così speciale, però, sono stati proprio l’host e la sua storia. Grazie a questi introiti ora Dave riesce finalmente a far quadrare i conti e a prendersi cura della riserva che ha gestito per anni unicamente grazie alla sua passione, dato che prima veniva finanziata solo di tanto in tanto da iniziative scolastiche e campagne di beneficenza. Le esperienze rappresentano un importantissimo flusso di introiti per Dave e per il benessere dei suoi animali.

Constatare quanto le esperienze possano cambiare le vite degli host ti riempie davvero di energia. E in un mondo abitato da miliardi di persone, non è difficile immaginare che possano esserci milioni di potenziali host pronti a condividere con gli altri le proprie passioni, finora sconosciute.

Vi ringraziamo per essere dei fantastici membri della nostra community. Grazie alla vostra passione e al vostro impegno, stiamo trasformando il modo in cui le persone viaggiano, insieme.