English — Español — 中文 — Français — Italiano —日本語

Per offrirti consigli utili su come organizzare un’Esperienza subacquea sicura, abbiamo collaborato con la Adventure Travel Trade Association (ATTA). Quelle che seguono sono semplici buone prassi, ma ricorda che la persona esperta nel campo sei tu. Un bravo host pensa sempre a cosa può fare di più per garantire la sicurezza di tutti i partecipanti. 

Adatta l’attività ai partecipanti

Se è necessario soddisfare dei requisiti di salute, forma fisica o di altro tipo per partecipare all’attività in tutta sicurezza, indicalo chiaramente nella descrizione dell’Esperienza. Includi informazioni sulla durata dell’attività, sullo sforzo e il livello di forma fisica richiesti per svolgerla, e su eventuali competenze necessarie. 

Ecco una guida dell’ATTA che ti aiuterà a comunicare ai partecipanti il livello di abilità richiesto per svolgere l’Esperienza subacquea: 

Snorkeling

  • Livello principianti: riesce a stare a galla e osservare il mondo sottomarino. È in grado di familiarizzare facilmente con l’attrezzatura da snorkeling. Si mantiene a galla senza sforzo su una superficie calma.
  • Livello intermedio: riesce a stare a galla e osservare il mondo sottomarino. È in grado di familiarizzare facilmente con l’attrezzatura da snorkeling. Può tenersi a galla scendendo lungo la corrente di un fiume o in presenza di animali acquatici potenzialmente pericolosi.

Immersioni

  • Attività subacquee guidate, in cui l’host offre istruzioni passo passo, e immersioni più indipendenti, a seconda dei brevetti in possesso dei partecipanti.
  • Livello principianti: immersioni fino a una profondità massima consigliata di 12 metri.
  • Livello intermedio: immersioni fino a una profondità massima consigliata di 20 metri.
  • Livello avanzato: immersioni fino a una profondità massima consigliata compresa tra 30 e 40 metri.

Immersione in relitto 

  • Le immersioni nei relitti sono riservate ai subacquei in possesso del brevetto di Scuba Diver. Gli ospiti in possesso di un brevetto specifico per le immersioni in relitto possono avere accesso alle immersioni di penetrazione dei relitti e i subacquei possono partecipare ad attività che non includono l’esplorazione dei relitti. 
  • Livello principianti: immersioni di piacere per esplorare l’esterno del relitto. 
  • Livello intermedio: immersioni con penetrazione limitata, con facile accesso ad acque libere e pochi rischi di navigazione o di restare intrappolati (ad esempio porte che potrebbero chiudersi, limo, parti cadenti).
  • Livello avanzato: immersioni più impegnative all’interno del relitto con passaggi stretti e pericoli di navigazione. Possono essere condotte in autonomia dai partecipanti.

Immersioni in grotta

  • Le immersioni in grotta sono riservate ai subacquei in possesso del brevetto di Scuba Diver. I partecipanti devono essere già formati e in possesso del brevetto per le immersioni in grotta al fine di intraprendere qualsiasi attività di questo tipo.
  • Livello principianti: il primo livello, chiamato anche “immersione in caverna”, prevede immersioni limitate alla zona illuminata della grotta e con una distanza lineare dalla superficie non superiore a 40 metri. La zona illuminata di una grotta è quella parte della caverna in cui la luce naturale che illumina l’entrata è sempre visibile.
  • Livello intermedio: la profondità massima è di 30 metri, ma gli ospiti possono avventurarsi anche nei punti della grotta dove non arriva la luce naturale. La navigazione è più semplice e ci si limita a seguire la linea principale all’interno della caverna.
  • Livello avanzato: il limite di profondità è di 40 metri e la navigazione in grotta può comportare salti, interstizi, circuiti e traversate. 

Comunica spesso con i partecipanti

Quando ricevi una prenotazione, puoi utilizzare il sistema di messaggistica di Airbnb per presentarti, mettere il partecipante a suo agio e aiutarlo a prepararsi. Non dimenticare di ribadire che sei sempre disponibile a rispondere a qualsiasi domanda. 

Può sembrare ovvio, ma verifica in anticipo che tutti i partecipanti abbiano i brevetti necessari per l’immersione, a seconda dei casi, e descrivi eventuali requisiti nell’annuncio della tua Esperienza. Gli amanti dello snorkeling potrebbero non avere un brevetto o esperienza formale, pertanto potresti dover adeguare il livello di assistenza offerto alle esigenze di ogni ospite. Per i subacquei, verifica sempre che siano in possesso dei brevetti necessari. Se disponibile, controlla anche il registro delle esperienze (log book).

Chi partecipa alla tua Esperienza deve sempre avere la sensazione di poter fare domande in qualsiasi momento. Cerca di anticipare i quesiti più comuni, ad esempio come utilizzare il bagno durante lo svolgimento dell’attività o quali sono le aspettative in merito all’interazione con gli altri partecipanti. Risolvi subito ogni loro dubbio e renditi disponibile a rispondere a queste e altre domande nel corso dell’Esperienza. 

Ascolta con attenzione e pazienza, e prova a metterti nei loro panni. Potrebbero chiederti se verranno forniti cibo, snack o acqua, se devono portarsi una bottiglietta e se saranno disponibili dei servizi igienici. Prova a fornire queste informazioni prima che te le chiedano. Non dare nulla per scontato: ciò che per te è normale, può, invece, risultare difficile o essere motivo di preoccupazione per i partecipanti. Una buona comunicazione è fondamentale per garantire un’Esperienza sicura e piacevole. 

Segui le normative locali e controlla le previsioni del tempo

Dovresti sempre sapere se e quando è possibile utilizzare il sito per l’immersione e quali regole o norme sono in vigore in quella zona, oppure fare tutte le ricerche del caso per ottenere queste informazioni. Controlla le previsioni del tempo e la tabella delle maree, e acquisisci una buona dimestichezza con il sito, tale da poterne prevedere eventuali pericoli per un determinato subacqueo o gruppo.

Organizza un briefing con i partecipanti prima dell’inizio dell’attività

Prima dell’immersione, informali su tutto quello che c’è da sapere. A seconda della tua esperienza, potresti voler menzionare le leggi e i regolamenti locali e i punti di interesse, stabilire quando è il momento di risalire e rivedere le procedure di emergenza, ad esempio cosa fare nel caso in cui ci si perda dal resto del gruppo. In acqua, verifica le abilità dei principianti se necessario, come il controllo della galleggiabilità. Assicurati che gli ospiti di qualsiasi livello si sentano a proprio agio prima di continuare l’immersione. 

In qualità di host di immersioni, dovresti valutare costantemente le abilità dei partecipanti, sia a terra, durante briefing e debriefing, sia in acqua. Una volta in acqua, chiedi loro come si sentono, osservali per assicurarti che siano a proprio agio e che abbiano le abilità necessarie per poter proseguire con l’attività. 

Fornisci l’attrezzatura adeguata

Assicurati che i partecipanti abbiano le attrezzature adatte, noleggiate o di loro proprietà, e conferma ciò che metterai a loro disposizione prima dell’Esperienza. Sia tu che i tuoi ospiti dovrete prestare molta attenzione se usate dell’attrezzatura in prestito. I partecipanti devono disporre di maschera, pinne e muta della giusta taglia e dimensione. 

Se fornisci attrezzature a noleggio, assicurati che ogni elemento si adatti ai partecipanti e funzioni correttamente. Assicurati di avere sempre a portata di mano, a terra o in barca, un kit di primo soccorso completo e una riserva di ossigeno di emergenza.

Scegli le condizioni adatte

Prima dell’immersione, spiega ai partecipanti quali condizioni possono aspettarsi, ad esempio correnti, cavalloni e ondate, esemplari di fauna acquatica o altre caratteristiche di cui dovrebbero essere a conoscenza. Comunica chiaramente sin dall’inizio quali sono le aspettative in merito a dove e come si svolgerà l’immersione. Monitora costantemente le condizioni in cui si sta svolgendo l’attività, nel caso in cui queste cambino e sia necessario agire di conseguenza. 

Devi essere in grado di capire quando la situazione diventa troppo pericolosa per il livello di ciascun subacqueo. Non entrare in acqua o continuare l’attività nel caso in cui vi siano dei rischi eccessivi o inaspettati per i partecipanti.

La sicurezza al primo posto

Come host di immersioni, dovresti avere competenze di salvataggio in acqua, tra cui diplomi aggiornati di pronto soccorso, rianimazione cardiorespiratoria e fornitura di ossigeno di emergenza. Inoltre, dovresti avere già un’ampia esperienza nello svolgimento di quest’attività nelle zone e nelle condizioni in cui sarà praticata. Se dirigi altri subacquei, devi possedere come minimo il brevetto Divemaster rilasciato da un’organizzazione riconosciuta. Anche le immersioni in grotta e in relitto richiedono formazione e qualifiche specifiche. 

Ti consigliamo anche di preparare un piano d’azione in caso di emergenza e di fornirlo ai partecipanti prima dell’inizio dell’Esperienza: comunica loro come devono comportarsi in caso di pericolo e dove si trovano i dispositivi di emergenza.  Scopri di più su come creare un piano di emergenza.

Dichiarazioni di non responsabilità del partner

Adventure Travel Trade Association (ATTA): per gentile concessione della Adventure Travel Trade Association. ©2021 Adventure Travel Trade Association. Tutti i diritti riservati.

Il nome e il logo della Adventure Travel Trade Association (ATTA) sono utilizzati con il suo permesso, che non costituisce in alcun modo un’approvazione o una verifica di controllo, espressa o implicita, di alcun prodotto, servizio, persona, azienda, opinione o posizione politica. La ATTA non seleziona né approva le Esperienze Airbnb o gli host, e non è coinvolta nel processo di selezione o approvazione. Per ulteriori informazioni sulla Adventure Travel Trade Association, visita la pagina adventuretravel.biz.