English — Español — 中文 — Français — Italiano —日本語

Per offrirti consigli e buone prassi di sicurezza per la tua Esperienza sciistica, ad esempio come aiutare i partecipanti a scegliere l’attività che fa per loro e proteggerli da eventuali rischi, abbiamo collaborato con la Adventure Travel Trade Association (ATTA).

Crea le giuste aspettative

Se è necessario soddisfare dei requisiti di salute, forma fisica o di altro tipo per partecipare all’attività in tutta sicurezza, indicalo chiaramente nella descrizione dell’Esperienza. Includi informazioni sulla durata dell’attività, sullo sforzo e il livello di forma fisica richiesti per svolgerla, e su eventuali competenze necessarie. 

Ecco una guida dell’ATTA che ti aiuterà a comunicare agli ospiti il livello di abilità necessario per svolgere l’Esperienza sciistica: 

Sci di fondo e skating (su piste battute) 

  • Attività di sci o skating che si svolgono su piste battute, pianeggianti per i principianti e di maggiore pendenza o difficoltà per sciatori di livello intermedio o più esperti. A seconda del livello di difficoltà potrebbero essere richieste delle abilità specifiche.
  • Livello principianti: è in grado di muoversi su superfici e piste piane e ben battute.
  • Livello intermedio: le piste possono prevedere un numero maggiore di salite e discese, e la capacità di realizzare alcune manovre. 
  • Livello avanzato: sci di fondo o skating su terreni ripidi con un alto livello di sforzo fisico; può prevedere la presenza di dirupi o altri elementi che richiedono un buon controllo della velocità e della direzione. 

Sci di fondo e skating (fuoripista)

  • Attività di sci o skating che si svolgono su neve non battuta, le superfici sono pianeggianti e compatte per i principianti mentre lo spessore del manto, la pendenza e la difficoltà aumentano per sciatori di livello intermedio o più esperti. A seconda del livello di difficoltà potrebbero essere richieste delle abilità specifiche.
  • Livello principianti: è in grado di muoversi su superfici piane o leggermente in pendenza con un leggero accumulo di neve fresca.
  • Livello intermedio: le piste possono prevedere un numero maggiore di salite e discese, e la capacità di realizzare alcune manovre. 
  • Livello avanzato: sci di fondo e skating su neve profonda, con un alto livello di sforzo fisico per un periodo di tempo prolungato. 

Discesa libera e sci presso gli impianti di risalita

  • I partecipanti potranno accedere alle piste tramite seggiovia, cabinovia o funivia.
  • Livello principianti: lezione introduttiva su pista facile (pista verde).
  • Livello intermedio: la pratica si svolge su neve battuta con una pendenza leggermente superiore (pista blu).
  • Livello avanzato: prevede pendii ripidi e ostacoli (pista nera).

Sci escursionismo

  • Sci di fondo presso resort, utilizzando gli impianti di risalita e aggiungendo sci specifici a seconda del caso. I partecipanti utilizzeranno le proprie attrezzature e abilità per accedere alle aree più remote, che in genere non prevedono terreni ripidi.
  • Livello principianti: può anche non aver mai praticato lo sci escursionismo, ma deve avere delle  abilità sciistiche di base.
  • Livello intermedio: sci in aree con alberi più ravvicinati e pendii più ripidi.
  • Livello avanzato: sono richieste abilità sciistiche di escursionismo e un livello di forma fisica adatto a sciare su neve profonda e irregolare in luoghi remoti. 

Comunica spesso con i partecipanti 

Quando ricevi una prenotazione, puoi utilizzare il sistema di messaggistica di Airbnb per presentarti, mettere il partecipante a suo agio e aiutarlo a prepararsi. Non dimenticare di ribadire che sei sempre disponibile a rispondere a qualsiasi domanda. 

Chi partecipa alla tua Esperienza deve sempre avere la sensazione di poter fare domande in qualsiasi momento. Cerca di anticipare i quesiti più comuni, ad esempio come utilizzare il bagno durante lo svolgimento dell’attività o quali sono le aspettative in merito all’interazione con gli altri partecipanti. Risolvi subito ogni loro dubbio e renditi disponibile a rispondere a queste e altre domande nel corso dell’Esperienza. 

Ascolta con attenzione e pazienza, e prova a metterti nei loro panni. Potrebbero chiederti se verranno forniti cibo, snack o acqua, se devono portarsi una bottiglietta e se saranno disponibili dei servizi igienici. Prova a fornire queste informazioni prima che te le chiedano. Non dare nulla per scontato: ciò che per te è normale, può, invece, risultare difficile o essere motivo di preoccupazione per i partecipanti. Una buona comunicazione è fondamentale per garantire un’Esperienza sicura e piacevole. 

Prepara i partecipanti prima del loro arrivo

Chiedi agli ospiti se hanno requisiti specifici per poterti organizzare in anticipo. Fornisci loro un elenco con tutto ciò di cui avranno bisogno, preferibilmente prima che partano da casa, che può includere quanto segue, a seconda del tipo di attività. 

  • Skating: capi d’abbigliamento e strati protettivi adeguati, sci, racchette, scarponi, cibo e liquidi necessari per restare idratati durante l’attività. 
  • Sci di fondo: capi d’abbigliamento e strati protettivi adeguati, sci, racchette, scarponi propri o noleggiati, cibo e liquidi necessari per restare idratati durante l’attività. 
  • Sci presso gli impianti di risalita: skipass o biglietto, sci, racchette, scarponi propri o noleggiati in anticipo, casco e occhiali. Spiega chiaramente su quale terreno si svolgerà l’attività: se vi troverete nei pressi di un luogo a rischio valanghe, i partecipanti avranno bisogno dell’attrezzatura adatta (apparecchio ARTVA, sonda e pala) e delle abilità e dell’esperienza necessarie per utilizzarla.
  • Sci escursionismo: abbigliamento adeguato, sci, scarponi, attacchi, racchette e pelli, oltre a un apparecchio ARTVA, pala e sonda, e dimestichezza con l’attrezzatura. Consiglia ai partecipanti di portarsi un casco e occhiali per la discesa, e uno zaino capiente per trasportare tutto, compresi cibo e acqua (in contenitori antigelo).

Organizza un briefing con i partecipanti prima dell’inizio dell’attività

Prima di iniziare l’Esperienza, assicurati che tutti sappiano cosa li aspetta e controlla che abbiano il cibo, l’acqua e l’attrezzatura di cui avranno bisogno. 

Tieni presente che per alcuni di loro potrebbe trattarsi di un’esperienza del tutto nuova. Cerca di anticipare le loro esigenze o la necessità di qualcosa in più in modo da rendere l’attività ancora migliore. Mostra ai partecipanti il percorso esatto e il pericolo di valanghe attuale, e scava una buca nella neve per controllarne insieme la profondità. Approfittane per farli esercitare nella ricerca con l’apparecchio ARTVA, la sonda e la pala. Non è necessario trovarsi direttamente su un terreno da valanga per essere esposti a slavine che possono verificarsi più in alto o nelle vicinanze, quindi è sempre importante essere preparati.

Fornisci l’attrezzatura adeguata

L’attrezzatura che metti a disposizione dei partecipanti deve essere in buone condizioni, pulita e asciutta, ed essere della giusta taglia o dimensione. Se non sarai tu a fornirla, controlla quella dei partecipanti per assicurarti che sia in buone condizioni. 

  • Skating: se fornisci l’attrezzatura o meno, sia tu che i tuoi ospiti avrete bisogno di scarponi, sci e racchette per lo skating, oltre a un abbigliamento comodo e che protegga dal freddo. Controlla che gli sci di tutti siano cerati correttamente e non manchino grossi pezzi. Verifica anche che le racchette dei partecipanti abbiano cinghie adatte, che gli attacchi funzionino e che i loro scarponi siano della giusta misura. Infine, non dimenticare di portare cibo e acqua per restare idratati. 
  • Sci di fondo: se fornisci l’attrezzatura o meno, assicurati che i partecipanti abbiano scarponi, sci da fondo con soletta squamata o con pelli, e racchette, oltre a un abbigliamento comodo e che protegga dal freddo. Controlla che i loro sci siano cerati correttamente e senza grossi pezzi mancanti, che gli attacchi funzionino e che i loro scarponi siano della giusta misura e privi di fibbie o parti danneggiate. Assicurati che le racchette siano dotate di cinghie e che sappiano come utilizzarle correttamente. Infine, gli ospiti devono portare con sé cibo, acqua e i giusti strati protettivi, nonché uno zaino capiente con cinghie e fibbie resistenti per trasportare tutto l’essenziale. L’attrezzatura per te dovrebbe includere tutto ciò elencato sopra, oltre al tuo kit di primo soccorso. Se attraverserai terreni a rischio valanghe, informati sull’attrezzatura aggiuntiva necessaria per lo sci escursionismo sia per gli ospiti che per gli host.
  • Sci presso gli impianti di risalita: sia che gli ospiti abbiano la propria attrezzatura o la noleggino, avranno bisogno di scarponi, sci da discesa e racchette. Il casco è essenziale in una stazione sciistica ed è probabile che i partecipanti vorranno anche indossare gli occhiali. Controlla che i loro sci siano cerati correttamente e senza grossi pezzi mancanti, che i bordi siano puliti e affilati e che gli attacchi siano adatti agli scarponi. Ti consigliamo di verificare il valore DIN dei loro attacchi. Assicurati che i loro scarponi siano regolati correttamente e calzino comodamente, senza fibbie o parti danneggiate. Controlla che le racchette siano dotate di cinghie che si adattano ai guanti o alle muffole. Ricorda ai partecipanti che avranno bisogno di un abbigliamento adeguato per stare al caldo su una seggiovia! Controlla la tua attrezzatura prima dell’Esperienza per assicurarti di avere tutto quello che ti serve.
  • Sci escursionismo: è probabile che i partecipanti portino con sé la propria attrezzatura: sci, scarponi, racchette (meglio se regolabili), e pelli per sciare in salita o lungo terreni più ripidi. Che l’attrezzatura sia noleggiata o meno, controlla che sia adatta al terreno su cui scieranno (ad esempio, telemark o alpino), che i loro sci siano regolati correttamente (la cera giusta, con bordi affilati) e che le pelli siano adatte agli sci. Controlla anche che gli attacchi siano impostati per il rilascio a un livello appropriato. Gli scarponi devono essere comodi per la salita e la discesa, con fibbie e cinghie funzionanti. Controlla che le racchette siano dotate di cinghie che si adattino ai guanti o alle muffole. Se vi troverete nei pressi di un terreno a rischio valanghe, avrete tutti bisogno di un apparecchio ARTVA, una pala, una sonda, e delle abilità necessarie per utilizzarli. Gli ospiti avranno anche bisogno dello zaino giusto per trasportare questi oggetti, oltre all’abbigliamento adeguato per rimanere freschi durante la salita e protetti dal freddo in discesa e, infine, del cibo e dell’acqua per la durata dell’Esperienza. In qualità di host, hai bisogno di tutta l’attrezzatura elencata sopra e del tuo kit di primo soccorso. In determinati terreni, può essere opportuno portare anche una corda corta e una piccozza, e saperle usare per i soccorsi.

Scegli le condizioni adatte e preparati agli imprevisti

Dai ai partecipanti tutte le informazioni necessarie sulle condizioni che potreste incontrare, tra cui freddo estremo, vento e precipitazioni dalla neve alla grandine e alla pioggia, neve battuta, ghiaccio o 1,8 m di polvere pesante. Informa gli ospiti su come possono prepararsi al meglio per affrontare queste sfide e altri problemi che potrebbero capitare. 

Se l’Esperienza si svolge nei pressi di un terreno a rischio valanghe, ti consigliamo di informarti su eventuali previsioni e di parlare delle condizioni con il resto del gruppo nel corso dell’Esperienza, in quanto potrebbero cambiare. 

Ti consigliamo inoltre di informarti sulla copertura del servizio di telefonia mobile, in quanto potrebbe essere utile disporre dei mezzi necessari per comunicare con il mondo esterno e, se necessario, attivare un servizio di volo di emergenza.

Non verranno applicate penalità nel caso in cui tu dovessi cancellare un’Esperienza per un’emergenza, condizioni meteo o problemi di sicurezza. Scopri di più sui termini di cancellazione per le Esperienze

Sicurezza

Assicurati che il piano che hai messo a punto e l’itinerario siano facilmente comprensibili per i partecipanti e includi informazioni specifiche su cosa fare in caso di smarrimento o infortunio. 

Nel tuo ruolo di host, puoi cercare di prevenire alcuni dei problemi più comuni nello sci e applicare alcuni dei suggerimenti riportati di seguito: 

  • Skating: dimostra o insegna ai partecipanti una buona tecnica che possa aiutarli a rimanere al sicuro e a non cadere quando sciano a velocità sostenuta su una superficie dura. Informali come fare a evitare collisioni con altri sciatori o motoslitte in pista.
  • Sci di fondo: consiglia ai partecipanti una buona tecnica per controllare la velocità in discesa, riconoscere i segni della stanchezza e restare al caldo e idratati per evitare l’ipotermia. Inoltre, informali sul percorso affinché non si perdano. 
  • Sci presso gli impianti di risalita: i rischi comuni includono collisioni con altri sciatori, attrezzature o alberi, ipotermia e lesioni atletiche legate all’attrezzatura e al terreno, come attacchi che non si sganciano in caduta o sciatori che scelgono una pista troppo impegnativa rispetto alle loro abilità. In una brutta caduta, il casco può fare la differenza tra la vita e la morte. Gli host dovrebbero indossarlo sempre per dare il buon esempio. 
  • Sci escursionismo: su terreni a rischio slavine possono verificarsi situazioni di estrema gravità. Se qualcuno scatena una valanga, gli sciatori possono rimanere sepolti sotto la neve e rischiare un infortunio o persino la morte. Gli sciatori devono prestare particolare attenzione a non perdersi, monitorare e mantenere la temperatura corporea e rimanere idratati e nutriti. Devono inoltre evitare pozzi di alberi e pericoli nascosti dalla neve, come tronchi e rocce. Infine, è bene proteggersi da lesioni atletiche comuni, pur tenendo conto che è possibile perdere l’attrezzatura in una caduta. 

Devi disporre di un piano d’azione testato per eventuali emergenze, nonché dei mezzi necessari per evacuare i partecipanti in caso di imprevisti. Devi portare con te, e sapere usare, un kit di pronto soccorso completo che ti consenta di intervenire in caso di infortunio di un partecipante e di portare quest’ultimo al sicuro. Se il luogo in cui si svolgerà l’Esperienza dista più di un’ora dai centri di assistenza sanitaria, è buona norma possedere un certificato di primo soccorso in contesti remoti di livello standard (Wilderness First Responder, WFR) o avanzato (Wilderness Advanced First Aid, WAFA), oltre a quello per praticare la rianimazione. Scopri di più su come creare un piano di emergenza.

Dichiarazioni di non responsabilità del partner

Adventure Travel Trade Association (ATTA): per gentile concessione della Adventure Travel Trade Association. ©2021 Adventure Travel Trade Association. Tutti i diritti riservati.

Il nome e il logo della Adventure Travel Trade Association (ATTA) sono utilizzati con il suo permesso, che non costituisce in alcun modo un’approvazione o una verifica di controllo, espressa o implicita, di alcun prodotto, servizio, persona, azienda, opinione o posizione politica. La ATTA non seleziona né approva le Esperienze Airbnb o degli host, e non è coinvolta nel processo di selezione o approvazione. Per ulteriori informazioni sulla Adventure Travel Trade Association, visita la pagina adventuretravel.biz.