English  Español  中文 —  Deutsch  Français  Italiano — 日本語  한국어  русский  Português  Nederlands

La vostra esperienza ha le potenzialità non solo per aumentare i guadagni dell’organizzazione non profit, ma anche per trasformare le vite degli ospiti. Permette loro di vedere il mondo da una nuova prospettiva che altrimenti non potrebbero avere, partecipando nel frattempo a una divertente attività ricreativa.

L’esperienza Fai surf per una buona causa a Città del Capo fa questo trasformando delle lezioni di surf in un’esperienza di formazione per gli ospiti.

L’organizzazione non profit promotrice di quest’esperienza è Waves for Change, che si occupa di sostenere i giovani vittime di violenza e abusi attraverso una terapia basata sul surf. Fin dall’inizio, lo staff aveva deciso di non coinvolgere nessun ospite alle lezioni di surf rivolte ai giovani svantaggiati perché la partecipazione di una persona esterna può distrarre gli istruttori e ridurre l’efficacia della terapia.

Così l’organizzazione ha deciso di offrire ai viaggiatori delle lezioni di surf, ma solo nei giorni in cui non ci sono lezioni rivolte ai giovani dell’associazione. Dopo il corso, gli ospiti vengono condotti in città per il pranzo, dove apprendono in prima persona quali sono le sfide che deve affrontare la comunità.

Tim, il direttore di Waves for Change, spiega le riflessioni alla base di questa attività a impatto sociale:

“Volevamo offrire un’esperienza di pura energia, che non fosse né troppo breve né troppo lunga. Fare delle cose insieme è il modo migliore per rompere il ghiaccio e iniziare una conversazione. Per noi fare surf è il modo giusto per rompere le barriere che a volte si creano tra persone che non si conoscono”.

E suggerisce alcuni consigli che potrebbero essere applicati a qualsiasi esperienza Airbnb:

“Cercate di trovare delle attività semplici, che non risultino troppo elaborate. E chiedete MOLTI feedback ai vostri ospiti. Più sono aperti con voi e meglio è”.

Al termine dell’esperienza Fai surf per una buona causa, gli ospiti si sono divertiti a imparare a fare surf e hanno visto il mondo da una nuova prospettiva, entrando in contatto più profondamente con la comunità locale.