English  Español  中文 —  Deutsch  Français  Italiano — 日本語  한국어  русский  Português  Nederlands

In quanto host, siete orgogliosi di poter offrire un’ospitalità al top a ospiti provenienti da diversi background, inclusi i viaggiatori disabili. Ci sono quindi alcune piccole modifiche che potete apportare alla vostra esperienza per renderla accessibile a tutti.

Abbiamo lavorato con Suzanne, Manager del mercato dell’accessibilità qui a Airbnb, disabile in sedia a rotelle ed esperta di accessibilità in viaggio, e vogliamo parlarvi dell’importanza che merita la mobilità quando si progetta e organizza un’esperienza.

Le informazioni sull’accessibilità nella pagina della vostra esperienza

Sebbene non sia necessaria una vera e propria formazione per ospitare persone disabili, è importante capire come potete prepararvi a tutte le tipologie di ospiti che possono prenotare la vostra esperienza. Fate un passo indietro e riflettete sugli aspetti che potrebbero essere necessari per i vostri ospiti. Ci sono delle scale? Il luogo dell’evento è accessibile in sedia a rotelle?

Andate quindi nella pagina della vostra esperienza (airbnb.it/host/experiences) e al di sotto dei Requisiti degli ospiti troverete una sezione chiamata Requisiti aggiuntivi. Troverete quindi un paragrafo intitolato “Informazioni sull’accessibilità”.

Se l’esperienza si svolge in un’unica sede, potreste prendere in considerazione queste informazioni:

  • Ingresso privo di gradini: se il luogo non ha un ingresso privo di gradini e non c’è una rampa o un’entrata alternativa, gli ospiti con problemi di mobilità non potranno partecipare.
  • Spazio di rotazione: un luogo piccolo e stretto potrebbe rendere difficili gli spostamenti in sedia a rotelle.
  • Servizi igienici accessibili: è importante che gli ospiti sappiano se è possibile accedere a dei servizi igienici durante l’esperienza.
  • Parcheggio accessibile: spesso i trasporti pubblici non sono l’opzione preferita dai disabili. Di conseguenza è utile includere delle informazioni relative ai parcheggi nelle vicinanze.
  • Attrezzature speciali: se fornite delle attrezzature speciali, fatelo sapere ai vostri ospiti! La vostra esperienza potrebbe rivelarsi ancora più piacevole per le persone disabili.

Ecco un esempio di informazioni sull’accessibilità che potrebbero essere inserite nella pagina di un’esperienza di un concerto:

Ci sono tre gradini per raggiungere l’ingresso principale ma è presente un accesso secondario a livello. Il luogo dell’evento è in piano ed è molto ampio perciò non ci sono problemi di mobilità per una sedia a rotelle. Sono presenti dei servizi igienici per disabili dotati di corrimano e campanello d’emergenza. Non c’è un parcheggio privato ma a circa 200 metri ce n’è uno in cui ci sono 5 posti per disabili. Il costo del parcheggio è di 10 € per 3 ore. La mia esperienza è aperta a tutti gli ospiti con disabilità visive, uditive, cognitive e di apprendimento. Vi invito a contattarmi per discutere di eventuali requisiti specifici prima di prenotare.

Se l’esperienza si svolge in diversi luoghi, potreste prendere in considerazione queste informazioni:

  • Percorso privo di ostacoli: un percorso senza gradini consente a molte più persone di partecipare all’esperienza, incluse quelle che si spostano in sedia a rotelle o con passeggini.
  • Pavimento piano: mettere in evidenza eventuali parti del percorso che presentano forti pendenze o superfici irregolari permetterà alle persone con mobilità ridotta di capire se sono in grado di partecipare.
  • Servizi igienici accessibili: è importante che gli ospiti sappiano se è possibile accedere ai servizi igienici durante l’esperienza.
  • Parcheggio accessibile: spesso i trasporti pubblici non sono l’opzione preferita dai disabili. Di conseguenza è utile includere delle informazioni relative ai parcheggi nelle vicinanze.
  • Attrezzature speciali: se fornite delle attrezzature speciali, fatelo sapere ai vostri ospiti! La vostra esperienza potrebbe rivelarsi ancora più piacevole per le persone disabili.

Ecco un esempio di informazioni sull’accessibilità che potrebbero essere inserite nella pagina di un’esperienza che organizza un tour guidato a piedi:

La strada è del tutto priva di dislivelli e attraverseremo sempre su passaggi pedonali rialzati. In generale il terreno è piano sebbene ci sia una piccola parte di circa 50 metri in cui si percorre una salita relativamente ripida. Sarò felice di darvi una mano nel caso abbiate bisogno di aiuto per percorrerla. In un’altra piccola parte del percorso la strada è lastricata di ciottoli ma può essere evitata se preferite. Vi prego di farmelo sapere in anticipo. A metà strada ci sono dei servizi pubblici per disabili a cui si può accedere solo con una chiave radar. Nel caso non ne abbiate già una, fatemelo sapere e me la procurerò per l’esperienza. All’inizio del tour non ci sono dei parcheggi specifici ma è presente un parcheggio pubblico nelle vicinanze. Non esitate a contattarmi per ulteriori dettagli. La mia esperienza è aperta a tutti gli ospiti con disabilità visive, uditive, cognitive e di apprendimento. Vi invito a contattarmi per discutere di eventuali requisiti specifici prima di prenotare.

Avete dimenticato qualcosa?

Se avete scordato di inserire qualche informazione nella pagina della vostra esperienza, non preoccupatevi. Gli ospiti conoscono bene le loro necessità e vi faranno delle domande.

Non tutte le esperienze possono accogliere degli ospiti con disabilità, ed è normale. L’importante, tuttavia, è fornire più informazioni possibili nella pagina dell’esperienza affinché gli ospiti abbiano tutti gli elementi per decidere se partecipare o meno alla stessa.