English  Español  中文 —  Deutsch  Français  Italiano — 日本語  한국어  русский  Português  Nederlands

Quando create un’Esperienza a impatto sociale, prendete spunto da queste pratiche utilizzate in molte attività di successo in tutto il mondo:

Create un’esperienza accattivante.

Non limitatevi al programma giornaliero della vostra organizzazione non profit. Al contrario, chiedetevi in che modo potete attrarre e coinvolgere eventuali viaggiatori attraverso la vostra esperienza.

Mettetevi nei panni degli ospiti: se foste in una nuova città e cercaste dei modi alternativi per trascorrere il tempo, quali attività vi colpirebbero? E per quali di queste attività sareste disposti a pagare?
Per rimanere connessi alla causa della vostra organizzazione, prendete in considerazione nuove attività che potrebbero essere rilevanti per la missione e, allo stesso tempo, divertenti per gli ospiti. Ad esempio, gli ospiti dell’esperienza Escursione al canyon Runyon con un trovatello trascorrono il tempo con degli animali adottati ammirando i bellissimi scorci della città dalla cima delle colline.

Puntate agli aspetti più emblematici della vostra città.

La maggior parte delle persone ha un elenco mentale di cose che vuole fare e ricordi che vorrebbe imprimere nella propria mente quando visita una particolare città. Più riuscite a esaudire questi desideri e maggiore sarà la probabilità che i potenziali ospiti vengano attratti dalla vostra offerta.

Esistono molti modi per intrecciare cibo, attività e luoghi emblematici di vario genere nella vostra esperienza. Ad esempio, Biscotti per una buona causa prevede la creazione di biscotti a forma di Golden Gate, il che aggiunge un tocco di San Francisco all’esperienza.

Siate disponibili.

Se non comunicate quali saranno le prossime date, i potenziali ospiti potrebbero non riuscire a visualizzare la vostra esperienza nei risultati di ricerca. E se la organizzate solo occasionalmente, sarà molto più difficile che venga notata.
Per ricevere prenotazioni in modo continuativo, potreste condurre la vostra esperienza una volta alla settimana o una volta ogni due. Per gestirla più facilmente, potreste chiedere a più persone della vostra comunità di aiutarvi, così riuscireste a offrire l’esperienza più spesso, senza sovraccaricare nessuno in particolare.

Condividete le vostre passioni.

Non limitatevi a proporre le attività principali dell’organizzazione: siate creativi e seguite le vostre passioni e quelle dei membri della comunità! Ad esempio, l’esperienza Pennello e inchiostro (calligrafia giapponese) proposta a Tokyo si basa sull’interesse dell’host per la calligrafia e viene proposta per supportare un’organizzazione che aiuta i bambini svantaggiati del Vietnam. Anche se causa e attività non sono direttamente correlate, va bene lo stesso.