English中文DeutschEspañolFrançais — 日本語한국어Portuguêsру́сскийNederlands

Christine è una host che vive nel Nuovo Galles del Sud, in Australia. Abita e accoglie i suoi ospiti nella città di Glenbrook, nei pressi del Parco nazionale delle Blue Mountains, a circa un’ora di auto a est di Sydney. Gli ospiti la descrivono come una host straordinaria, che fa tutto il possibile per garantire loro assistenza, comfort e privacy in qualsiasi momento.

Christine è una dei quattro vincitori degli Host Award 2015, cerimonia che si tiene annualmente all’Open Airbnb e che premia gli host migliori riconoscendone il valore e l’importanza per la community. In particolare, Christine ha vinto il premio relativo all’Ospitalità eroica dopo aver affrontato una situazione inaspettata con Inge, una ospite che stava esplorando l’Australia con il compagno. Per Inge, l’accoglienza premurosa della host è giunta proprio nel momento del bisogno.

Appena arrivata a Glenbrook, infatti, la ragazza ha avuto un aborto spontaneo, causato da un tumore all’utero. In un momento così difficile, Christine si è presa cura di lei e ha fatto tutto il possibile per assisterla, portandola dal proprio medico di fiducia e facendola visitare da un’ostetrica della città. Ha inoltre permesso alla coppia di soggiornare nel suo alloggio più a lungo, in modo da permettere a entrambi di riposarsi e di riprendersi dallo shock.  “Ha deciso di non farci pagare e ha smosso mari e monti per farmi stare meglio e darci una mano”, ha detto Inge.

Christine non pensa di essere un’eroina e ritiene di aver agito facendo semplicemente “ciò che avrebbe fatto chiunque per prendersi cura di Inge.”

“Per me, come donna, era davvero importante aiutarla in un momento del genere” ha proseguito Christine. “Avendo qualche anno in più, ho pensato che la mia esperienza potesse essere d’aiuto, quindi starle vicino e confortarla mi è sembrata la cosa più naturale da fare.”

Inge e il suo compagno si trovavano a migliaia di chilometri da casa ma le attenzioni e l’empatia di Christine hanno fatto la differenza, creando un senso di appartenenza e di vicinanza umana. Nelle parole di Inge, “è ciò di cui si ha bisogno in una situazione simile: un posto dove sentirsi a casa.”

Screen Shot 2016-02-15 at 5.13.45 PM

La dedizione di Christine si è estesa alla sua community locale: da poco ha infatti iniziato a lavorare come insegnante per aiutare i bambini a trovare il proprio percorso di vita. “Cerca di offrire sostegno a chiunque, in qualsiasi modo” è la descrizione che Inge ha fornito di lei.

Christine dà anche una mano agli altri host della zona, condividendo le sue conoscenze in materia di ospitalità. In particolare, cerca di mostrare come dei semplici atti di gentilezza possano avere una grande importanza per gli altri. Il suo consiglio più sentito è: “Date le giuste attenzioni agli ospiti, provate ad anticipare le loro esigenze e siate disponibili quando hanno bisogno della vostra assistenza.”