English中文DeutschEspañolFrançais 日本語한국어Portuguêsру́сскийNederlands

Immaginate un mondo dove nessuno si sente più uno sconosciuto: come sarebbe? Che impatto avrebbe su di voi?

Offrendo esperienze locali uniche, un senso di appartenenza e contatti tra le persone in tutto il mondo, volevamo poter mostrare in modo dinamico fino a che punto può essere piccolo e socievole il mondo con Airbnb. Per questo abbiamo creato una nuova mappa interattiva che presenta l’attività di Airbnb a livello globale, mostrando in  tempo reale le azioni del movimento #OneLessStranger, le principali destinazioni mondiali, l’arrivo degli ospiti e alcuni avvenimenti importanti come la notte di Capodanno (il 31 dicembre 2014 abbiamo contribuito a far incontrare un gran numero di sconosciuti nel mondo: infatti, circa 550.000 viaggiatori hanno soggiornato in oltre 190 paesi grazie a Airbnb. Una cifra da record!).

Esplorando la mappa, potete seguire i contenuti pubblicati con l’hashtag #OneLessStranger e cliccare sulle icone corrispondenti per visualizzare le varie attività della nostra community su questo progetto. Finora abbiamo assistito a tanti gesti spontanei di gentilezza in tutto il mondo: ad esempio, Vicky di Toronto ha offerto in regalo a uno sconosciuto un trattamento contro i postumi da sbornia per iniziare il 2015 col piede giusto, mentre Patty Blank ha fatto amicizia con un soccorritore mentre offriva un piatto caldo di chili con carne durante una nevosa giornata invernale. Il movimento ha ispirato persone di qualsiasi ceto e gesti di ogni tipo. Attraverso la mappa potete seguire tutto quello che succede, in tempo reale.

country_800x425-1

Questa mappa mostra l’arrivo dei viaggiatori negli alloggi Airbnb in tutto il mondo e tante altre attività interessanti. Dei 550.000 ospiti che hanno soggiornato attraverso Airbnb la notte di Capodanno, 91.000 non avevano mai utilizzato la nostra piattaforma prima di allora. Inoltre, quella notte abbiamo registrato ben 22.000 nuovi host che hanno aperto le loro case ai viaggiatori, aggiungendosi così alla nostra community che conta oltre 1 milione di alloggi in tutto il mondo. A titolo comparativo, in quella stessa notte di 5 anni fa, i viaggiatori che avevano utilizzato la piattaforma di Airbnb erano solo 2.000. Le persone hanno approfittato del soggiorno con Airbnb per festeggiare il nuovo anno a modo loro: solo a Manhattan, ci sono state ben 10 proposte di matrimonio negli alloggi Airbnb quella notte. Alcuni hanno voluto puntare su un tipo di alloggio un po’ insolito, come i 133 ospiti che hanno scelto di soggiornare presso i battelli nell’area di Amsterdam. Negli Stati Uniti, invece, gli ospiti provenienti da New York hanno costituito il gruppo più numeroso di visitatori a Città del Messico durante le feste.

“Parte della sfida di questo progetto consisteva nel capire come associare la portata delle esperienze di Airbnb nel mondo con la natura stessa di queste esperienze. Le connessioni che le persone realizzano sono profondamente umane e personali. Così abbiamo deciso di realizzare la mappa in modo giocoso e divertente, animando le cifre e gli elementi geografici che rappresentano la diversità del pianeta.”

-Andrew Schapiro, Direttore artistico

Questo è soltanto un esempio di quello che è successo a Capodanno… Ed è soltanto l’inizio.

Esplorate la mappa www.airbnb.com/map oggi o quando più lo desiderate per vedere in che modo la nostra community aiuta le persone a riunirsi in tutto il mondo. Chiunque può far parte di questa mappa prenotando un viaggio su Airbnb o contribuendo al movimento One Less Stranger.